lunedì 30 dicembre 2013

ROSSI, LE CASCINE DI TAVOLA E I BARATTIERI


Rispondendo, attraverso Facebook,  velocemente a questo nostro post  http://liberamenteprato.blogspot.it/2013/12/gli-scambisti.html  in questa maniera:

Caro Vittorio non si scaldi più di tanto e non si erga a giudice per una battuta banale che lei riprende facendone il titolo del suo post.
Quello che penso è chiaro:
1 il parco agricolo della piana si deve fare
2 si devono trovare il fondi per sistemare la fattoria medicea.
E da presidente della Regione mi sono già impegnato e mi impegnerò per farle entrambe.

il governatore della Toscana almeno una buona notizia ce l'ha data! La Regione si impegnerà, lui personalmente, s'impegnerà per acquisire la Fattoria Medicea delle Cascine di Tavola.


Non possiamo che prenderne atto con estrema soddisfazione.  
Il governatore Rossi chiarisce che quanto affermato sulle proposte di scambio con il Comune di Prato altro non era che una battuta in risposta, evidentemente, ad altre proposte di scambio (anche queste da considerare battute..?) del sindaco Cenni. 
Ora possiamo anche "raffreddarci"..!!
E' vero che l'utilizzo di FB consente anche ai titolari di posizioni istituzionali importanti di fare battute, calembour, scherzi ecc. ecc., tuttavia segnaliamo come, non solo noialtri, ma anche la stampa cittadina (dalla più "autorevole" a quella di minor consistenza..) avessero preso sul serio le dichiarazioni del presidente della Toscana. E come, ancora, nessun articolo abbia dato atto del successivo ridimensionamento di quelle affermazioni provocatorie e "barattiere" (Dante, Inferno XXI e XXII)! 

Posta un commento