mercoledì 19 marzo 2014

DISIMPEGNO CIVICO



Chi siamo

Il Gruppo Impegno Civico per la Città di Prato fa capo agli amici di Roberto Cenni e nasce con lo scopo di informare, attraverso la pubblicazione di una newsletter settimanale, quanti lo desiderano sugli argomenti di attualità di maggiore interesse della settimana riguardanti l’attività del Sindaco Cenni.
La presenza e la diffusione attraverso questo blog consente un filo diretto con il Sindaco per i cittadini, che si aggiunge alla pagina su Facebook e la integra in un contesto di più vasto social network.
Grazie a tutti dell’attenzione!

Gruppo Impegno Civico per la Città di Prato.


Si autopresentava così, nel maggio del 2013, il gruppo che aveva come scopo il sostegno al sindaco Roberto Cenni. Sia per l'ultimo anno di sindacatura che per la sua eventuale ricandidatura e rielezione. 
Su questo blog avevamo salutato la nascita di "Impegno Civico" con grandi aspettative almeno di dialogo (http://liberamenteprato.blogspot.it/2013/05/impegno-civico.html;http://liberamenteprato.blogspot.it/2013/05/impegno-punico.html;http://liberamenteprato.blogspot.it/2013/05/impegno-civico_20.html)
Era un "impegno" pesante. Far uscire settimanalmente una newsletter non è affatto uno scherzo.  
E, infatti, a 10 mesi dal debutto "Impegno Civico" segna il passo. La newsletter è stata sospesa (o cancellata..non sapremmo dire..) e la pagina facebook si limita a replicare articoli di quotidiani e blog che parlano del sindaco Cenni, delle sue proposte e delle sue realizzazioni.
Tutto qui? Tutto qui. 
Noi non sappiamo i motivi del fallimento dell'originario progetto. Ma è evidente che l'entusiasmo iniziale dei sostenitori cenniani dev'essersi notevolmente raffreddato in questo periodo.
Li comprendiamo perfettamente! Dev'essere maledettamente complicato star dietro alle elucubrazioni politico-amministrative del sindaco e di qualche suo privilegiato consigliere. 
Specialmente adesso che l'obbiettivo di rielezione di Roberto Cenni pare perduto nella nebbia della dissoluzione irreversibile e fragorosa della sua ampia maggioranza del 2009.
Dopo essersi ridotto ad un solo consigliere (lo stesso sindaco) come margine di manovra in Consiglio Comunale adesso per Cenni si profila pure l'abbandono del secondo partito della sua ex maggioranza: il NCD.
Cosicchè, ad oggi, la coalizione Cenni potrà contare sull'apporto di una UDC mutilata della propria minoranza interna (pronta addirittura al cambio di coalizione); al sostegno fedele (ma quanto?) di Aldo Milone, di Giancarlo Auzzi e di Giovani e Famiglia (che resuscita da un letargo quinquennale..). In più potrà, forse, contare sul sostegno di Emilio Paradiso, azzoppato dalla Lega Nord Toscana (ma probabilmente salvato dalla Lega Nord nazionale...alla faccia di qualsiasi federalismo..!!). Ed, ovviamente, sulla Lista Cenni. C'est tout! E di fronte a questo sfacelo ci par giusto che un gruppo che faceva dell'impegno civico la propria ragion d'essere batta rapidamente in ritirata. Disimpegno civico? 

Posta un commento