giovedì 27 marzo 2014

LISTE PER LE ELEZIONI COMUNALI

Sulla home page del blog è possibile votare il proprio partito (o lista) preferito! 

Come ad ogni tornata amministrativa anche per le elezioni comunali del 25 maggio saranno molte le liste civiche ed i partiti che debutteranno sulle schede elettorali. Può risultare utile, allora, provare a ricapitolare per loro e per i cittadini le procedure previste dalla legge elettorale comunale in tema di presentazione di liste.
Innanzitutto occorre dire che il prossimo turno elettorale si presenta assai più semplice di quello del 2009. I cittadini che vorranno recarsi alle urne troveranno al seggio due sole schede: quella per le elezioni europee e quella per le comunali. Diversamente da cinque anni fa, infatti, non saranno più eletti nè il consiglio provinciale nè quelli circoscrizionali.
Per essere presenti sulla scheda elettorale comunale partiti e liste debbono, obbligatoriamente, seguire una precisa e meticolosa procedura. Intanto dotarsi di un contrassegno (simbolo). Che deve essere depositato agli atti della presentazione della lista in tre esemplari di cm. 10x3. In modo da essere riprodotto su ogni singola scheda. Per presentare la propria lista ogni formazione politica, sia esso partito, movimento o lista civica deve raccogliere, per Prato, non meno di 350 e non più di 700 firme di elettori. Le cui sottoscrizioni dovranno essere autenticate e certificate (dovrà essere allegato il certificato elettorale di ognuno dei firmatari).
Potranno autenticare le firme degli elettori i seguenti soggetti: notai, giudici conciliatori, cancellieri di Tribunale, sindaco, assessori delegati a sostituire in via generale il sindaco assente o impedito, assessori appositamente delegati, presidenti di consigli circoscrizionali, segretari comunali, funzionari appositamente incaricati dal sindaco. Sono altresì competenti ad effettuare le autenticazioni delle firme di sottoscrizione delle liste, oltre ai soggetti di cui sopra, i giudici di pace e i segretari giudiziari. Potranno autenticare le sottoscrizioni, infine, Presidenti delle Province, Assessori provinciali e comunali, Presidenti dei Consigli provinciali e comunali, Segretari provinciali, funzionari incaricati dai Presidenti delle Province, nonché i Vice Presidenti dei Consigli circoscrizionali ed i Consiglieri provinciali e comunali che abbiano comunicato la loro disponibilità ai rispettivi Presidenti e Sindaci.

Le firme debbono essere raccolte in calce a moduli che abbiano le seguenti indicazioni: simbolo e descrizione del contrassegno della lista, nome del candidato sindaco o nome del candidato sindaco collegato alla lista, elenco dei candidati al consiglio comunale.
Che, per Prato, non possono essere meno di 21 e più di 32 nominativi.
Al momento della consegna della lista debbono essere indicati i delegati autorizzati alla presentazione ed alla successiva rappresentazione della lista o partito per i successivi adempimenti. Alla lista deve essere obbligatoriamente allegato anche il programma amministrativo del candidato sindaco. 
I tempi di presentazione delle liste sono i seguenti: dalle ore 08.00 del 30 giorno antecedente la data delle elezioni (25 maggio) e le ore 12 del 29 giorno antecedente le elezioni. Nel caso di quest'anno le date di consegna delle liste saranno 26 e 27 aprile. Ovvero un mese da oggi!
Occorre avvertire i cittadini elettori chiamati a sottoscrivere liste elettorali di fare attenzione ad apporre la propria firma. Intanto bisogna che il cittadino che ha firmato per un partito o lista sappia che non potrà apporre la propria firma per un secondo partito o lista. Il cittadino, inoltre, è chiamato a verificare che i moduli sui quali appone la propria sottoscrizione siano debitamente compilati. Siccome con la sua firma svolge la funzione di presentatore del candidato sindaco e dei candidati al consiglio comunale occorre che essi siano chiaramente iscritti nella modulistica. La legge punisce chi appone la propria sottoscrizione in calce a moduli incompleti o addirittura in bianco. Il cittadino deve anche verificare che al momento dell'apposizione della propria firma vi sia contestualmente presente uno dei soggetti incaricati di autenticarne la sottoscrizione. Così come prevede la legge.       

Per saperne ancora di più:

http://archivio.sinistraecologialiberta.it/pdf/elencoamministrative.pdf

Sulla home page del blog è possibile votare il proprio partito (o lista) preferito! 

Posta un commento