sabato 31 maggio 2014

TUTTE LE DONNE E GLI UOMINI (CON SORPRESA) DI MATTEO BIFFONI


C'è poco da fare! Sono le ore decisive. Dopo l'avvenuta proclamazione dei 32 consiglieri che comporranno la nuova èlite amministrativa pratese, tagliando corto su tutte le incertezze in ordine alle attribuzioni delle preferenze personali, adesso l'attenzione degli addetti ai lavori, dei media e della rete è tutta rivolta a scoprire quale sarà la lista degli 8 assessori 8, più il vicesindaco, che Matteo Biffoni ha l'arduo compito di scegliere e di nominare. Sarà un lavoro faticoso, certosino, con in mano il bilancino del farmacista, per cercare di non fare torti a nessuna delle sensibilissime anime del PD pratese. L'unica cosa certa, pare, è che la Giunta sarà un monocolore democrat con  possibili inserimenti di personaggi della società civile, anche provenienti dal mondo della cultura e dell'imprenditoria cittadina. Nessun assessore verrà assegnato alla lista civica che portava il nome e cognome del sindaco eletto. Naturalmente oltre all'equilibrio tra le varie componenti politiche del PD (renziani, cuperliani, civatiani) e territoriali, dovrà essere trovata la quadra anche sulla doverosa presenza femminile nella governance della città. Solo una nomina, al momento, appare certa. Quella del nuovo portavoce del sindaco in sostituzione di Maurizio Ciampolini. Sarà la free lance Eleonora Della Ratta a ricoprire l'incarico fiduciario.
Prima di addentrarci nelle mille voci che si rincorrono sui nomi dei nuovi assessori conviene soffermarsi un attimo su un assessore uscente. Anna Beltrame, past assessore alla cultura, è stata avvistata ieri, così riferiscono almeno fonti solitamente bene informate, dalle parti del Nazareno a Roma. Pare a colloquiare amabilmente con il vecchio amico, attualmente sottosegretario, Antonello Giacomelli e con il Ministro della Cultura e principale sponsor dell'ex vicesindaco pratese, Dario Franceschini. No. Non é che la Beltrame abbia voglia di rientrare in Giunta (anche se gossips in questo senso si erano levati prima del 25 maggio...). Sembra che sia scesa a Roma per "suggerire" la sua candidatura come nuova direttrice del Museo Civico di Palazzo Pretorio (in sostituzione della mitica Maria Pia Mannini che andrà in pensione a breve). Che, detto tra noi, non ci pare neppure una brutta idea. In effetti gran parte del merito della riapertura del Pretorio deve essere assegnato ad Anna Beltrame. Naturale che tenti di andare a dirigerlo. Se la cosa andasse in porto la Beltrame avrebbe anche risolto il rebus della sua prossima destinazione, non gradita, quale giornalista ancora in forza al QN.
Ma veniamo al topic dell'articolo: i nominativi dei nuovi assessori. L'unico nome strasicuro (come può esserlo un ruolo di designazione politica intendiamoci..), dopo il tramonto dell'assessorato alla sanità e di Luigi Biancalani, è quello di Simone Faggi alla guida del delicato e decisivo assessorato ai Servizi ed all'Integrazione Sociale. Faggi è un esperto tecnico del settore ed ha tutte le carte in regola per far bene. Quasi certo è pure il nome di Luca Vannucci come nuovo assessore allo Sport ed ai Lavori Pubblici. Compito durissimo non far rimpiangere l'ottimo lavoro svolto per 5 anni da Roberto Caverni. In ballottaggio per l'assessorato alla Pubblica Istruzione ci sarebbero Ilaria Santi e Maria Grazia Ciambellotti, ambedue del "mestiere". L'urbanistica dovrebbe essere appannaggio dell'archistar, l'ottimo Prof. Valerio Barberis. Il che escluderebbe la nomina in altro assessorato di Filippo De Rienzo. Sui "barulli" (dipende dalla nomina di Ilaria Santi..) anche l'avvocato Simone Mangani. Incerta, ma quasi al tramonto, anche l'ipotesi di Angelo Formichella (attualmente nel CdA del Pecci) all'assessorato alla cultura. Per questo incarico, in effetti, si sta facendo largo prepotentemente la candidatura del giovane arrembante blogger, esperto di marketing, organizzatore culturale, intrattenitore radiofonico Jonathan Targetti. JT è il fondatore ed il presidente da due anni dell'associazione culturale Warehouse e tra i primi a caldeggiare la candidatura di Prato a capitale europea della cultura nel 2033! Non è sfuggita la sua presenza l'altro ieri all'insediamento come nuovo presidente del Museo Pecci del sindaco Biffoni. E nemmeno i suoi molteplici tète à tète con lo stesso sindaco e con il neodirettore del Pecci Cavallucci. Targetti è assai stimato negli ambienti della gauche cittadina. Non soltanto per la sua infervorata campagna elettorale contro la rielezione di Roberto Cenni (al quale non ha mai perdonato la storia dei 35.000 euro concessi al Centro per le Arti Visive di Paolo Calamai..) ma anche per gli ottimi rapporti con SEL, di cui ha pubblicamente sponsorizzato il candidato Marco Wong, ed anche per le sue trascorse ma non esaurite simpatie per il gruppo del M5S che ha eletto tre consiglieri. Ovviamente la nomina di JT sarebbe graditissima anche a questo Blog che lo considera un effervescente fucina di idee, proposte e progetti di grande rilevanza artistica e culturale. Naturalmente JT,  ipercontattato, non conferma e non smentisce la proposta. Bocca cucitissima. In attesa degli eventi!
Per il "braccio armato" dell'amministrazione comunale (la Polizia Municipale ed annessi..) è da tempo a disposizione la candidatura del presidentissimo dell'Ovest Giovanni Mosca.
La naturale alternativa (ma occhio alla mano di Mosca sul grilletto...), è l'avvocato Monia Faltoni.
Ma il veleno, come sempre, risiede nella coda! Circola sempre più insistentemente che nuovo vicesindaco con delega al Bilancio sarà, udite udite, Benedetta Squittieri. Sì proprio lei. L'ex segretaria della disfatta elettorale del 2009. E che proprio per quella sconfitta dovette lasciare la guida del PD pratese. Il suo nome, ormai assai vaticinato, non riscuoterebbe l'apprezzamento di tutto il gruppo dirigente e men che meno di molti settori della base democrat. Decisiva, nel suo caso, l'eterna sponsorizzazione di Antonello Giacomelli.
Non resta che pazientare ancora alcune ore. Poi Matteo Biffoni dovrà presentarsi in conferenza stampa con la lista dei nuovi assessori. E, solo allora, i giochi saranno stati fatti davvero!! Auguri!! 

 
Posta un commento