martedì 26 agosto 2014

AEREI, COMITATI, STAMPA E..... BALLE



Rispondendo formalmente ad una nota del sindaco di Prato Matteo Biffoni la società Aeroporti di Firenze (ADF) ed ENAV smentiscono che aerei possano avere, nelle scorse settimane, sorvolato alcune zone della città allo scopo di sperimentare decolli ed atterraggi sulla progettata nuova pista 10/32 di Peretola.
Nei giorni scorsi ADF ha inoltre comunicato che la società americana MITRE, servendosi anche di un elicottero, ha concluso la prima fase delle rilevazioni e delle simulazioni di volo (per quanto riguarda l'inquinamento acustico ed atmosferico) relative alla nuova pista.
Naturalmente il Comitato "Piana Sana", attivissimo nell'ultimo mese, contesta tutte e due le notizie.
In un comunicato di quel Comitato, tra l'altro, si può leggere infatti:

"La società Aeroporto di Firenze (AdF) comunica che ieri 20 agosto si è “conclusa la prima fase di rilevazione da parte del team di ricercatori americani del Mitre [un’organizzazione vicina alle lobby USA della difesa e dell'aviazione] sull’impatto acustico e sulle rotte di sorvolo della nuova pista dell’aeroporto di Firenze”. Sono stati effettuati sorvoli sull’area e sono state simulate le procedure di avvicinamento e di decollo. AdF riporta che alcuni rilievi sarebbero stati fatti con l’ausilio di un elicottero. Ambiguamente, non è escluso che siano stati utilizzati anche aerei (come sembra più che ovvio).
  • Il 12 luglio un aereo ENAV ha sorvolato per ore il centro di Prato a bassa quota, per non meglio specificati “test della strumentazione di Peretola”a quanto ci risulta, l’aereo ENAV per le radiomisure era a Firenze il 2 agosto, quindi appare poco probabile che si trattasse della normale routine;
  • Il 19 agosto, ENAC ha formalmente comunicato al Comune di Prato di escludere qualunque attività di questo tipo, proprio mentre Mitre stava facendo le sue rilevazioni sui “punti sensibili dell’area della Piana che potrebbero essere coinvolti dai sorvoli nella nuova configurazione di pista”.
Vale appena la pena di sottolineare come tali rilevazioni siano state “casualmente” concentrate nei mesi estivi, in particolare, nella settimana di Ferragosto. Purtroppo per loro, Piana Sana non è andata in vacanza, come molti altri cittadini della Piana, in questi tempi di crisi.
Infatti, anche in questi giorni, abbiamo continuato a ricevere segnalazioni d’inusuali passaggi aerei a bassa quota, in corrispondenza delle rotte da noi evidenziate:
  • 15 agosto ore 22:30, zona Montegrappa, rombo distante (avvertito anche la mattina presto nei giorni precedenti);
  • 17 agosto, zona Montegrappa, due passaggi, tra le 12:00 e le 16:00;
  • 17 agosto ore 16:00 (forse uno dei due di cui sopra), un grosso aereo di linea ha sorvolato Prato a bassissima quota con un rumore assordante, sulla direttrice Duomo-Peretola;
  • 18 agosto ore 12:25, zona Montegrappa, rumore nettamente più udibile, non un semplice rombo;
  • 20 agosto ore 20:09, zona Questura, due passaggi: uno sulla direttrice Questura-Pietà, uno sulla direttrice Prato Est-Prato Ovest.
Date queste premesse e forti dell’evidenza dei fatti, ribadiamo:
  • Prato e la Piana sono oggetto di inusuali sorvoli a bassa quota, ripetuti e continuati da settimane:avevamo ragione sulle prove delle traiettorie della nuova pista;
  • Le nuove rotte passeranno su città, borghi, parchi, scuole, luoghi affollati e altri punti vulnerabili e critici della Piana;
  • Il nuovo aeroporto di Firenze Peretola non è sostenibile per la Piana di Firenze, Prato e Pistoia.
Raccomandiamo ai cittadini e alle amministrazioni della Piana di diffidare di ogni informazione diffusa da AdF, ENAV ed ENAC......"
Proprio facendo riferimento a questo comunicato ci siamo permessi, in data 21 agosto, di inviare una mail al Comitato "Piana Sana" con le seguenti domande:
1) Che vuol dire "Rombo Distante"??
2) Che significa 2 passaggi (su Viale Montegrappa) tra        le 12 e le 16???
3) Come s'individua un "grosso aereo di linea"?? Supponete dunque che per le simulazioni      ENAC ed ENAV autorizzino i sorvoli di normali velivoli?? 
Il 22 agosto Lorenzo Bigagli, responsabile del Comitato "Sana Piana", ci ha cortesemente inviato questa mail di risposta:
"sono Lorenzo Bigagli, grazie di aver scritto.

Capisco che quelle righe sono un po’ imprecise: sono le parole dei cittadini che ci hanno fatto quelle segnalazioni.
Ovviamente non abbiamo potuto verificarle, in quanto non c’eravamo, comunque ci pare confermino che nei giorni scorsi ci sono stati dei passaggi su Prato inusuali, che è ciò che ci preme sottolineare.
L’aereo di linea non credo sarà stato utilizzato per le prove, ma più probabilmente sarà stato deviato per i problemi che hanno avuto a Peretola nei giorni scorsi.

A presto, saluti! Lorenzo"

Dal tenore della risposta è facile arguire come il Comitato "Sana Piana" abbia preso per oro colato vaghe indicazioni di non meglio identificati "cittadini". Rendendo, com'è evidente, del tutto inattendibili le varie conclusioni che si indicano nel comunicato. 
Naturalmente è del tutto legittimo che si esprima opposizione al progetto di una nuova pista a Peretola. Quel che è meno lecito è che cittadini e comitati diffondano a piene mani, con l'aiuto della stampa locale, notizie del tutto infondate o "balle" vere e proprie. Come quelle che sono state fatte girare sull'altezza dei presunti sorvoli di Prato e dei comuni limitrofi. Qualcuno ha dato pure fede alla "notizia" che gli aerei sorvolerebbero a soli 250 metri d'altezza Poggio a  Caiano e Carmignano!  Così facendo non solo non si rende una buona informazione ma non si porta neppure acqua al proprio mulino. Troppo facile smontare e smentire notizie artefatte o false. L'effetto finale è la classica "zappa sui piedi"!!  
Posta un commento