lunedì 4 agosto 2014

"PER UN PUGNO DI DOLLARI": PRIMA NAZIONALE: A FIRENZE (O A PRATO?)


Repubblica-Firenze, domenica 27 luglio 2014



La Nazione-Cronaca di Prato, 18 settembre 1964

Il prossimo 12 settembre ricorrerà il 50^ anniversario della prima proiezione nazionale del mitico "Per Un Pugno di Dollari", il capostipite degli spaghetti-western. Il film che fece la fortuna di Sergio Leone, Clint Eastwood, Gian Maria Volontè ed Ennio Morricone. Oltre che del caratterista Mario Brega (divenuto, in seguito, compagno quasi fisso di Carlo Verdone..). 
A Firenze si prepara, per la speciale occasione, una proiezione particolare della pellicola ora restaurata. Verrà proiettata al Cinema Odeon. Per gli spettatori che furono presenti alla prima proiezione avvenuta il 12 settembre 1964 al Supercinema di Via Cimatori del capoluogo toscano.
Così, almeno, afferma un articolo di Repubblica-Firenze. 
Ma la storia della prima nazionale di "Per Un Pugno di Dollari" è più complessa. Il nostro critico d'arte Dante Cruciani, anche appassionato cinèphile, ha frugato nella sua memoria. E giura di avere assistito proprio negli stessi primi giorni di settembre alla proiezione del film a Prato, presso il Cinema Eden di Via Cairoli.
D'altra parte, come risulta nell'articolo del giornale scalfariano, il distributore fiorentino, Ugo Poggi, tornò da Roma con DUE copie del film. E se la prima la cedette all'esercente Castellani per proiettarla al Supercinema la seconda dovette finire a Prato. Al Cinema Eden. Per l'appunto!
Una frenetica ricerca nelle sue migliaia di "reperti" ha confermato e rafforzato i ricordi di Dante Cruciani. Come potete vedere nella foto sopra riprodotta, apparve sulla Cronaca locale di un quotidiano, in data 18 settembre, un lancio pubblicitario del film. 
Si parla di successo strepitoso al Cinema Eden per l'opera di Sergio Leone (allora ancora nascosto dietro lo pseudonimo "amerikano" Bob Robertson...).  
Pare evidente arguire, pertanto, che il film sia stato in cartellone al Cinema Eden almeno da qualche giorno. 
Il 12 settembre 1964 era Sabato. A Roma il giorno precedente la Camera aveva approvato i cosiddetti "Patti Agrari". In Alto Adige moriva un soldato italiano del contingente antiterrorismo (..i secessionisti altoatesini filotedeschi facevano saltare i tralicci dell'elettricità...). Dante Cruciani sostiene che, a quell'epoca, al Cinema Eden (ma in quasi tutti i cinematografi di Prato...) il cambio delle pellicole in proiezione non avvenisse il sabato bensì o il mercoledì ovvero il giovedì. Dunque si può legittimamente immaginare che "Per Un Pugno di Dollari" sia stato proiettato per la prima volta all'Eden o il giorno 9 settembre o il 10 settembre.  Può anche darsi, tuttavia, che "Per Un Pugno di Dollari" sia stato proiettato in contemporanea con la prima fiorentina al Supercinema. Improbabile che all'Eden il film sia stato messo in cartellone in data successiva. Si spiegherebbe difficilmente il fatto che l'esercente, già il 17 settembre fosse in grado di definire "strepitoso successo" l'esito delle prime proiezioni.
Certamente Prato, allora come ora, è una città "invisibile"! Tuttavia a Firenze dovrebbero almeno ricordare che il "merito" di avere spianato la strada al successo di "Per Un Pugno di Dollari" è almeno da dividere e condividere con la nostra città. Ma chissà se vorranno farlo.......Intanto a Prato, tutto tace!! 


      
Posta un commento