domenica 7 settembre 2014

DA SANT'IPPOLITO A SANT'IPPOLITO (Passeggiata 5)

Questo quinto percorso inizia e termina alla Chiesa di Sant'Ippolito in Piazzanese ("piazzanese" ovvero in piano per distinguerlo dall'omonimo borgo, popolarmente inteso Sanpoto, in Comune di Vernio). 


Si tratta di un edificio risalente all'anno mille. Con tracce di resti romani e longobardi. La Pieve, forse quella più antica di Prato, si trova sull'antico percorso della Via Cassia Clodia che era un tratto della famosa via Francigena percorsa dai pellegrini che erano diretti a Roma. Ancor oggi la bella Pieve è isolata nella campagna pratese. La facciata della Chiesa è costruita con un primo livello di filaretti di pietra alberese. Dopo i primi due metri s'alternano alberese, mattoni e ciottoli di Bisenzio. 

La parte più significativa dell'edificio, quella che lo caratterizza e contraddistingue per singolarità, è rappresentata dalle tre absidi in pietra verde provenienti dalle cave di serpentino di Figline. 


Adesso la visione delle absidi è disturbata dalla cattiva manutenzione del retro della Chiesa. Confidiamo in un lesto recupero e ripristino.

L'interno, oggetto di molti rifacimenti, si presenta adesso quasi del tutto anonimo. Solo le colonne della navata testimoniano la struttura originaria.


Stanno comunque per essere completati i lavori di ristrutturazione. Oggi, domenica 7 settembre, alle 17,30, vi verrà riportata l'urna contenente i resti del Santo che adesso stanno nella Chiesa di Mazzone. 
Alla sinistra della Chiesa si trova il minuscolo cimitero.

Alla sua destra uno spazio per le attività della Parrocchia.
Usciti dall'ampio piazzale che fronteggia l'antica Chiesa prendete a sinistra per la Via di S. Ippolito.





La strada, per lunghi rettilinei, s'inoltra nella campagna della piana ad Ovest di Prato. Ormai i campi sono quasi del tutto abbandonati. Grandi macchie di rovi e canneti prendono lentamente il sopravvento. Nuove attività economiche cercano di subentrare all'agricoltura. Qualche "reperto" testimonia solitario l'antica attività agricola.

La piana di S. Ippolito è zona una volta palustre.  Furono le bonifiche di età romana a renderla area agricola. Rimangono tutt'ora molte opere idrauliche (canali e fossi) a testimoniare il lavoro dell'uomo per rendere fertile ed abitabile questo territorio. 

Percorrendo tutta la Via S. Ippolito arriviamo ad incontrare l'autostrada Firenze-Mare. Alcuni sottopassi carrabili e pedonali permettono di oltrepassarla. Al di là, nei pressi del Calice tutta la campagna è ormai adibita a grandi vivai di piante. All'ultima casa prima dell'autostrada incontriamo un/una "ciarliero/a" ed amichevolissimo/a calopsite (pappagallino/a australiano/a col ciuffo). Ci viene incontro (e addosso.....) fischiettando....... "Bandiera Rossa". 







In compagnia del nuovo amico non ci resta che tornare a S.Ippolito in Piazzanese. Segnaliamo che oggi, in occasione del ritorno dell'urna con i resti del Santo nella Chiesa restaurata, sono stati organizzati speciali festeggiamenti. Che continueranno anche nei prossimi giorni:

domenica 7:
ore 17,30 solenne processione in onore di S. Ippolito, per le vie del paese (torna l’urna del Santo nella sua chiesa)
ore 19,30 apertura dello stand gastronomico serata con tortelli e grigliata
ore 21,00 serata musicale con “Anna e Lio”

martedì 9:
ore 18.00 gimkana per i ragazzi dai 5 ai 12 anni
ore 19.30 apertura stand gastronomico serata primo, pizza e patatine
ore 21.00 premiazioni gimkana e karaoke

mercoledì 10:
ore 21.00 fiaccolata per via s.ippolito e benedizione della campagna, al termine verrà offerto un piccolo rinfresco

giovedì 11:
ore 19.30 apertura dello stand gastronomico stasera pizzata
(1 margherita + 1 bibita a 6,00 euro) ;
ore 21,00 spettacolo magico per bambini con: “maga maghella”

venerdì 12:
ore 19,30 apertura dello stand gastronomico
stasera cacciucco (prenotazione al: 339.8343255)
ore 21,00 serata musicale con “Ida Show”

sabato 13:
ore 19,30 apertura dello stand gastronomico “stasera cinghiale”
ore 21,00 gara dei dolci e tombola (al termine della serata dolci gratis per tutti)
Tutte le sere saranno aperti la pizzeria, la fiera di beneficenza ed il bar-gelateria con buonissimi cocktail. 

(Durata della passeggiata: 100 minuti)
Posta un commento