giovedì 11 dicembre 2014

CIAK PRATO-17 PRATESI NEL CINEMA


Un appuntamento piacevole è la visita alla mostra che Libera Tiezzi ha allestito al Cinema Eden di Prato. "Ciak Prato" è un omaggio simpatico e sentito a diciassette pratesi che operano o hanno operato nel cinema italiano. Forse è la prima volta in città che tanti artisti si ritrovano insieme nel luogo loro deputato: un cinema. Su queste pareti i morti dialogano con i vivi, volti più segnati sono vicini alla eterna giovinezza di altri, fermati nel tempo dalla fotografia. Tutti sono "belli", fotogenici, accattivanti, perchè così sono i divi nell'immaginario dello spettatore e la foto che li rappresenta diventa un'icona. Le facce dei nostri protagonisti ci vengono incontro ritagliate in primissimi piani, quasi per farci entrare meglio nella loro "anima". Libera entra nel quadro con interventi pittorici che vogliono interpretare e caratterizzare il personaggio: un segno, un colore, una lieve indagine nella sua dimensione artistica ed umana: ecco l'occhio penetrante dei registi, le maschere espressive degli attori, la rinuncia all'abusata immagine di Benigni (il quale è la classica eccezione della regola perchè è presente nella rassegna pur non essendo nato a Prato). Un quadro può idealmente chiudere questo commento: sul volto bello e sensibile di Pamela Villoresi, l'autrice della mostra ha scritto alcuni versi del poeta Franco Faggi che ci portano dentro la magia del cinema: l'inimitabile oscurità della sala cinematografica è il luogo ideale per l'amore ed il sogno. Viva il cinema!!   

Dante Cruciani
















Roberto Benigni, Francesca Bertini, Ronaldo Bonacchi, Clara Calamai, Luca Calvani, Marco Calvani, Marco Cocci, Piero De Bernardi, Antonella Fattori, Sarah Ferrati, Marco Limberti, Massimo Luconi, Edoardo Nesi, Francesco Nuti, Giovanni Nuti, Giovanni Veronesi, Pamela Villoresi

Mostra in corso dal 7 novembre 2014 al Cinema Eden
Posta un commento