lunedì 28 novembre 2016

MILITARI IN CITTA'


Sarà capitato anche a voi di starvene più o meno comodamente seduti in un bar del centro storico a bere un caffè o uno spritz. E vi sarà pure capitato spesso di incrociare con lo sguardo una vecchia camionetta targata E.I. (Esercito Italiano) passare a passo d'uomo per Via Ricasoli, Piazza del Comune ed il Corso con il suo carico di soldati armati fino ai denti ma con l'aria svagata e rilassata di un italiano in gita.
Camionetta e soldati fan parte del programma "Strade Sicure" allestito in molte città italiane dal Ministero dell'Interno in collaborazione con quello della Difesa. Anche le pattuglie miste a piedi, soldati ed agenti di pubblica sicurezza, fan parte del medesimo programma.
E sarà capitato anche a voi, come succede a noi, di chiedervi a cosa diavolo serva questo mini schieramento di militari ed armi. O anche di chiedervi se queste presenze hanno contribuito a cambiare in meglio la vita cittadina. Perchè a noi pare che questo programma sia del tutto inutile e senza senso. O meglio l'unico senso che vi si può intravvedere è quello di mostrare qualche unità armata di fucili mitragliatori in giro per il centro storico a scopo preventivo. Come a dire che quella presenza dovrebbe servire ad intimidire gli eventuali malintenzionati di turno. Siano essi terroristi internazionali ovvero delinquenti spiccioli autoctoni.
Ma oltre a questa dimostrazione di forza preventiva non si vede quale utilità derivi dal programma "Strade sicure". 
Ed in effetti se andiamo a vedere i risultati di questo spiegamento di forze ci accorgiamo che in tre o quattro anni di esperienza abbiamo notizia di un solo (uno solo) intervento effettuato. Per tutto il resto si può dire che i nostri militari sono spesso a passeggio per la città come turisti in vacanza premio e pagata. Quel che non si riesce a comprendere è perchè mai queste forze non vengano utilizzate per presidiare, ad esempio, punti critici della città. Tipo Via Cironi e dintorni o Stazione di Porta al Serraglio. Una loro presenza fissa in queste locations sarebbe senz'altro utile. Se non altro per rendere meno massicci ed evidenti i loschi traffici che vi si svolgono apertamente.

Posta un commento