venerdì 10 febbraio 2017

DENARI, DENARI


Dunque è fatta! Per bocca del serafico, ma anche mellifluo, sindaco Biffoni Matteo, veniamo a conoscere, tramite una lettera di Luca Lotti, che il Governo ha deciso di stanziare 10 milioni di euro per ingrandire l'ospedale Santo Stefano! Prima ancora sempre il Governo aveva promesso di stanziare altri 10 milioni per la realizzazione del sottopasso del Soccorso!
Praticamente ogni richiesta di Prato è stata accolta (..facciamone altre allora, che ne dite?). Tuttavia! Tuttavia prima di vendere la pelle dell'orso occorre catturarlo e, per dirla con il Trap, non bisogna dire gatto finchè non è nel sacco!! E la lettera di Lotti non è proprio del tutto rassicurante.

"Ti confermo l’impegno a porre questa richiesta tra le priorità nell’ambito dei nuovi progetti che il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e la Presidenza del Consiglio dei Ministri vorranno finanziare”.

Si tratta, al più, di un impegno assai generico che rimanda al CIPE (e alla Presidenza del Consiglio) la decisione sul finanziamento. Proprio sicuri che il CIPE la inserirà tra le priorità? E chi metterà, successivamente, i denari per gestire i nuovi posti letto?
D'altronde anche il finanziamento per il nodo del Soccorso ha una storia d'annunci niente male. Cominciò l'allora sindaco Roberto Cenni ad informare i cittadini che il Governo metteva a disposizione 10 milioni di euro per quel tratto stradale. E l'annuncio fu replicato più e più volte. Tuttavia poi non se n'è fatto niente poichè con la nuova amministrazione è cambiato il progetto. Adesso ci risiamo con gli annunci. Possiamo dire che siamo come San Tommaso? Finchè i milioni non finiranno nelle casse del tesoriere comunale noi non ci crediamo. Anzi finchè non inizieranno i lavori noi non ci crediamo!

Posta un commento