venerdì 3 marzo 2017

RABBIOSI?



Ma sarà davvero vero? Che i pratesi sono ai primi posti della classifica degli "arrabbiati" sul web?
Pare proprio di sì. Almeno a dar retta alla ricerca sui "leoni da tastiera" effettuata dalla rivista on line "Wired". Prato sarebbe addirittura sesta tra le grandi città dopo Roma, Milano, Napoli, Torino e Cagliari.
La rivista ha passato al setaccio circa 80 milioni di tweet (e dunque ci si limita solo ai tweetteristi...). 
Ed in Toscana Prato ha naturalmente il primato assoluto. 
La rabbia dei pratesi sul web pare indirizzata soprattutto contro i politici e la politica.
Fornendo così un altro motivo di stupore. Vista da dentro, infatti, la nostra città non pare mostrare tutto questa rancorosa rabbia contro politici e politica. Anzi Prato sembra piuttosto avvezza a "sdraiarsi" comodamente sulla propria classe dirigente. Niente farebbe pensare, invece, che dietro la tastiera e l'anonimato, vi siano cuori che covano risentimenti, rancori e rabbie.
Ma tant'è. Almeno a dar fiducia alla ricerca citata.  
Dalla quale viene fuori, dunque, una Prato dai due volti: paciosa e tranquilla all'apparenza nella realtà e rabbiosa e turbolenta quando si trasferisce sul web.


Posta un commento