venerdì 7 aprile 2017

IL MERCATALE

La foto storica mostra le ampie ferite della Piazza Mercatale durante l'ultima grande guerra!! Dal 1944, per fortuna, nessun nuovo evento bellico ha segnato la storia e l'identità della più vasta piazza pratese.
Che tornò immediatamente a ricoprire il suo ruolo di piazza del mercato il lunedì mattina fino alla fine degli anni settanta. Da allora soltanto in rare occasioni la piazza ritorna alla sua vocazione principale. Per il resto dell'anno si trasforma in grande parcheggio all'aria aperta per centinaia di auto.
Ci voleva l'arrivo della comunità cinese per riscoprirne l'antico e tradizionale ruolo.
In questi ultimi tempi la piazza è tornata ad essere mercato proprio grazie agli asiatici. Anzi, e per la precisione, alle asiatiche. Piazza Mercatale è ormai invasa, durante tutto il giorno, dalle mercenarie del sesso con gli occhi a mandorla.  
Mercato del sesso, dunque! 
Hanno fatto alla svelta le signore e signorine cinesi a colonizzare il Mercatale. Partendo dal giardino e da Via dei Saponai hanno preso possesso ormai di tutta la piazza. Ed anche della viuzza sul retro della Camera del Lavoro. Dove, come dire, hanno aperto casa e bottega.
Questo genere di mercato non è, evidentemente, mai in crisi. C'è ancora lavoro per tutte ed a tutte le ore del giorno.
Anche in questo campo, poi, le lavoratrici cinesi sono indefesse! Le migliori postazioni sono presidiate, magari a turno, da due, tre, quattro professioniste. 
Si dice che ormai questo particolare marchè che si svolge nel Mercatale sia ben conosciuto anche in tutta la Toscana centrale. E che non siano pochi i clienti che arrivano da fuori Prato per "sperimentare" il sesso con le nostre asiatiche. Che, peraltro, praticano pure prezzi fortemente ridotti sbaragliando la concorrenza occidentale, quando c'è (ma non c'è più)! 
Posta un commento