domenica 4 giugno 2017

BILDERBERG


Il gruppo Bilderberg raduna annualmente, in lussuosi alberghi a porte chiuse, il gotha della plutocrazia mondiale. Il nome del club deriva dal nome dell’hotel de Bilderberg a Oosterbeek, in Olanda, dove si tenne nel 1954 la prima riunione.
Fino ad oggi 4 giugno questa speciale società composta da banchieri, managers, politici, militari e giornalisti (tra gli italiani saranno presenti sicuramente i dem-progressisti Lilli Gruber e Beppe Severgnini...) discuteranno su come continuare con questo sistema di potere politico-economico-finanziario che permette a 8 persone nel mondo di possedere una ricchezza pari a 426 miliardi di dollari, somma equivalente a quella posseduta da 3,6 miliardi di persone.
Naturalmente questo schema di controllo della società viene ripetuto largamente in tutti i paesi dell'occidente capitalistico. Ed anche in Italia. E pure a Prato!
E' un sistema di potere ormai largamente consolidato. Non ci vuole poi molto per mettere insieme, anche nelle città, i maggiorenti della politica, economia, finanza, giornalismo ecc. ecc.. Sono decine le occasioni d'incontro che permettono a questo insieme di poteri di realizzare il proprio pre-dominio. Chi pensasse che a livello cittadino contino solo, e/o soprattutto,  sindaco, giunta e consiglio comunale sarebbe quanto meno un ingenuo ed inguaribile sognatore. La mappa del potere è assai distribuita e ramificata. Ma viene sublimata sicuramente nei piccoli club Bilderberg che sorgono, spontanei o meno, in ogni città.
In questi club quel che conta è il posto che si occupa nella società. E più in alto si è, meglio è!
Sono postazioni che non hanno bisogno di legittimazione popolare (mica si è eletti, l'unica regola applicata è la cooptazione....). Nè di rendere conto ad un'opinione pubblica spesso frastornata ed assente (indovinate di chi è il merito..) di quello che si dice e si fa all'interno del club.
I Club Bilderberg sono, pertanto, la rappresentazione, ancorchè parziale, di un potere puro ed assoluto. Che assicura, a chi è chiamato a farne parte, il mantenimento e l'accrescimento della sua posizione preminente nella società, nella professione, nel mestiere! 
    
Posta un commento